M. CATANZANI: "IL NOSTRO OBIETTIVO E' CRESCERE SEMPRE"

 

Il San Nilo Grottaferrata viaggia a gonfie vele con la prima squadra (reduce dalla bella vittoria sul campo dell’Alfa Omega per 79-91) ma anche per tutto ciò che riguarda l’attività giovanile. “Continuiamo con il nostro processo di crescita a tutto tondo – analizza Matteo Catanzani, allenatore dei gruppi U15, U14 ed Esordienti – partendo dal minibasket fino ad arrivare alla nostra squadra Under18. Parlando proprio dal minibasket, abbiamo riscontrato un’altra annata in grande crescita dal punto di vista numerico, andando ad incrementare ancor di più già i ottimi risultati raggiunti lo scorso anno. Questo è sicuramente merito di Matteo Apa (“capo istruttore” di tutto il minibasket) che, coadiuvato dai nostri giocatori della prima squadra Lorenzo Temperini e Davide Conforto, sta facendo un grande lavoro con i nostri piccoli atleti. Proprio per soddisfare questa voglia di basket, stiamo partecipando sempre di più a tornei e competizioni con i nostri campioncini. Per quanto riguarda il settore giovanile siamo in piena corsa per qualificarci alla seconda fase con i nostri gruppi u14, u15 e u16, ma non è solo per questo che siamo contenti. Quello a cui teniamo di più – prosegue Catanzani – è la crescita umana e caratteriale di tutti i nostri giocatori. Proviamo a far capire ai nostri ragazzi che senza sacrificio e lavoro di squadra non è possibile raggiungere gli obiettivi prefissati. Poi se vengono anche i risultati non siamo certamente tristi, ma deve essere una conseguenza del lavoro quotidiano.

Concludo il discorso con i nostri Under 18, che stanno affrontando un campionato molto formativo, giocando quasi interamente sotto età nella categoria “gold”, dove trovano di fronte squadre di grande livello”. A proposito degli u18, la chiusura di Catanzani riguarda proprio loro: “con questo gruppo siamo ancora nel primo anno del piano biennale, dove l’obiettivo resta quello di preparare questi ragazzi ad essere protagonisti i prossimi anni della prima squadra e l’impegno che dimostrano giorno dopo giorno ci fa ben sperare”.